Macchinari avanzati, referti subito ed appropriatezza degli esami - RadioFM 1 e Cronache Fermane

FERMO - Ai microfoni di Radio FM1, per il centro medico La Fenice, il direttore sanitario Giuseppe Tanfani e il responsabile della comunicazione Alberto Gagliardi: "Prevenzione garantita con i nostri 90 specialisti"

Proseguono gli appuntamenti radiofonici con gli specialisti del Centro medico La Fenice. Oggi ai microfoni di Radio Fermo Uno, oltre al dottor Alberto Gagliardi, responsabile comunicazione e marketing del centro, il direttore sanitario e neuroradiologo Giuseppe Tanfani. Un dialogo partito da un punto focale, la centralità della prevenzione, che come osserva Gagliardi, “va dalla prevenzione primaria, che riguarda un corretto stile di vita e l’importanza di evitare fattori di rischio, alla prevenzione secondaria, che tramite accertamenti diagnostici riesce a diagnosticare, spesso in maniera predittiva, le patologie esistenti o quelle per cui c’è predisposizione del paziente. Qui entriamo in gioco noi con i nostri oltre 90 specialisti e pacchetti appositamente pensati per le diverse categorie di pazienti, ad esempio quello del checkup per fumatori”.

Al centro dell’incontro odierno, la radiologia che, come osserva il dr. Tanfani, “è la scienza delle ombre. Siamo partiti dalla radiografia classica, che nei primi tempi aveva anche un’esposizione significativa di raggi. Poi dagli 70 sono arrivate le prime Tac, anche queste con un’esposizione ai raggi. Successivamente è arrivata la risonanza magnetica, che opera appunto per campi magnetici ed ha il vantaggio di farci vedere sia le ossa che i tessuti molli. Chiaramente è fondamentale avere a che fare con professionisti qualificati che garantiscano l’appropriatezza degli esami. La Tac ha effetti radiologici ma al giorno d’oggi ha rapidità d’esecuzione e scarsa esposizione radiogena. Consente inoltre di vedere l’immagine tridimensionale. Parlo di appropriatezza perchè ad esempio la risonanza magnetica è ideale per lo studio dell’encefalo e delle patologie lombari, la radiografia della colonna vertebrale non è altrettanto efficace. Per studiare un’ombra del torace è ancora molto più specifica la Tac. Vediamo medici di base prescrivere la Tac per patologie discali e lombosciatalgie, quando invece non serve”.

C’è ancora tempo per una rapida panoramica dei servizi presenti al Centro medico La Fenice. “Abbiamo scelto di adottare una politica dei prezzi accessibile – osserva Alberto Gagliardi – che tiene conto anche della difficile situazione economica con sconti etici e tariffari spesso pari al ticket”. “Disponiamo di radiografia classica, risonanza, mammografie 3D, la Moc per sospetti di osteoporosi, la cone beam, tomografia computerizzata per i denti – prosegue Tanfani – La Tac senza contrasto si utilizza in genere come same di base, se si nota qualcosa da approfondire si prescrive un esame con contrasto. In tal caso, viste le possibili reazioni allergiche, le prestazioni vengono eseguite alla presenza di un anestesista. I macchinari di radiodiagnostica li abbiamo alla sede di Porto Sant’Elpidio, compresa una Tac di ultima generazione recentemente acquistata. Civitanova Marche è punto di riferimento per i servizi odontoiatrici, abbiamo la cone beam ed un altro macchinario per le radiografie. Altro vantaggio per i nostri pazienti, è la refertazione praticamente in tempo reale, con la possibilità di avere subito dal medico competente il responso degli esami effettuati”.

Centro Diagnostico e Fisioterapico - La Fenice S.P.A. - CF e P.iva 02055330449 - Privacy & Policy - Direttore sanitario dott. Giuseppe Tanfani

Covid 19 informazioni